Nei circoli viziosi delle denominazioni del vino

È così che si crea uno dei circoli viziosi più evidenti nel mondo dell’Enogastronomia italiana, un “problema senza via d’uscita, in cui l’effetto torna a essere causa di se stesso.”
Ricorda perfettamente l’immagine del Serpente che si morde la coda. È quello della ricerca continua per trovare una forza comune, uno spirito di squadra che serva a comunicare con un’unica voce all’esterno, ma che vede poi il frazionamento e la scissione avere la meglio.