71 sfumature di Rosso

[ph] iStock/JWR

Rosso fuoco, rosso sangue. Rosso Tiziano, rosso Valentino, rosso veneziano, rosso bordeaux, rosso pompeiano, rosso magenta, rosso rubino, rosso carminio, rosso granato, rosso porpora, rosso corallo, rosso inglese, rosso mattone, rosso di Persia.

Cappuccetto rosso. Cielo rosso, tramonto rosso, rosso di sera.

Rosso come un peperone. Il rosso dell’uovo. Rosso pomodoro. Rosso relativo. Rosso stop, rosso corsa, rosso alfa, la rossa di Maranello.

Neve rossa, carne rossa, luci rosse, fiocco rosso contro l’Aids.

Il rosso del torero che scatena il toro, i pesci rossi, il rosso dei cardinali, la matita rossa che segna l’errore, il legno rosso, rosso mogano, il rosso dell’arbitro che espelle un giocatore.

La rosa rossa, il tulipano rosso, la guzmania rossa.

Il rosso ammonitivo. I confetti rossi di chi si laurea. il rosso della felicità e delle lanterne (cinesi), il rosso della roulette e dei bilanci, il rosso di Rutenio, il rosso del vino, il naso rosso, il rosso degli occhi, le guance rosse. Il rosso (con il nero) di Stendhal, il rosso malpelo di Verga, il libretto rosso di Mao, il film rosso di Kieslowski. 

Il filo rosso. Il rosso dell’ira. Il mar Rosso. La bandiera rossa, la camicia rossa che ha fatto l’Italia. Il rosso (con il bianco e il verde) del Tricolore. Il garofano rosso (socialista), il rosso comunista, il rosso dei repubblicani americani. L’armata rossa, la guardia rossa e le guardie rosse. La croce rossa che salva la vita, il codice rosso che avvicina la morte.

Le esistenze sono prove di colore. Mai sottovalutarne le sfumature.

© Riproduzione riservata