Nei circoli viziosi delle denominazioni del vino

È così che si crea uno dei circoli viziosi più evidenti nel mondo dell’Enogastronomia italiana, un “problema senza via d’uscita, in cui l’effetto torna a essere causa di se stesso.”
Ricorda perfettamente l’immagine del Serpente che si morde la coda. È quello della ricerca continua per trovare una forza comune, uno spirito di squadra che serva a comunicare con un’unica voce all’esterno, ma che vede poi il frazionamento e la scissione avere la meglio.






Il lungo addio di Francesco Totti

Quanta tristezza nel vederlo trattato come un pezzo da museo. Quanta malinconia nel pensarlo come un flipper al tempo della playstation. Quanta umana comprensione nell’immaginare oggi Totti sospeso tra l’eroe omerico che ama la vita e ne depreca la brevità, e il re Mida cui il saggio Sileno rivela che meglio per lui sarebbe stato non essere nato.