16/08/2022

Agevolazioni 2022 per l’acquisto di autovetture ibride ed elettriche

Agevolazioni 2022 per l'acquisto di autovetture ibride ed elettriche

Gli incentivi auto per il 2022 rappresentano un’interessante opportunità per tutti gli automobilisti, i quali potranno cambiare il proprio mezzo e passare a un modello ibrido o elettrico senza investire grosse somme.

I benefici consentono infatti di ottenere un ribasso sul normale prezzo di listino che verrà commisurato in base alle emissioni di CO2, nonché considerata la possibilità di rottamare la vecchia auto. Vediamo, più nello specifico, tutto quello che bisogna sapere su questo argomento.

Auto elettriche e ibride: acquisto con incentivi 2022

Introdotti dall’Ecobonus 2022, gli incentivi previsti per l’acquisto di una nuova auto elettrica o ibrida, ovvero a basse emissioni, sono finalizzati a rilanciare il comparto automobilistico e destinati a favorire una mobilità sostenibile.

I fondi attualmente disponibili vengono elargiti per:

  • 220 milioni di euro per i mezzi elettrici i ibridi plug-in le cui emissioni sono comprese nella fascia 0-20 g/km;
  • 225 milioni di euro per i veicoli ibridi pug-in compresi nella fascia 21-60 g/km di CO2;
  • 170 milioni di euro per le auto endotermiche alimentate a GPL, metano, diesel o benzina, le cui emissioni di CO2 sono comprese fra 61 e 135 g/km.

Si precisa inoltre che l’ammontare del contributo che sarà possibile ottenere è pari a un minimo di 2000 fino a un massimo di 5000 euro. L’importo verrà modulato in base alle emissioni di CO2 del mezzo che verrà acquistato e alla possibilità di rottamare la vecchia autovettura.

Macchine elettriche

Chi acquista un’auto elettrica nella fascia compresa fra 0-20 g/km di CO2, può beneficiare degli incentivi 2022, ovvero ottenere uno sconto massimo di 5000 euro in caso di rottamazione del vecchio mezzo. Altrimenti lo sconto ammonta a 3000 euro. In ogni caso occorre rispettare i limite di spesa, quindi il mezzo nuovo non dovrà oltrepassare il costo di 35.000 euro IVA esclusa.

Macchine ibride plug-in

Quando viene acquistata una macchina ibrida plug-in, le cui emissioni di CO2 sono comprese fra 21 e 60 g/km, si ottiene uno sconto massimo di 4000 o 2000 euro, rispettivamente con o senza rottamazione del precedente mezzo. Anche per questa tipologia di auto non bisogna superare il tetto massimo, stavolta fissato a 45.000 euro IVA esclusa.

Auto alimentate a benzina, diesel, metano o GPL

Le macchine endotermiche rientrano negli incentivi 2022 (https://www.verti.it/blog/incentivi-auto-2022-elettriche-ibride/), purché le emissioni di CO2 siano comprese fra i 61 e i 135 g/km. In questo caso, tuttavia, è previsto l’obbligo di rottamazione della precedente auto al fine di poter usufruire dello sconto pari a 2000 euro. La soglia massima di spesa, invece, è di 35.000 euro IVA esclusa.

Altre cose da sapere sugli incentivi auto 2022

I contributi previsti per l’acquisto delle macchine elettriche o ibride vengono riconosciuti alle persone fisiche che hanno un’auto intestata senza partita IVA. I privati che scelgono di aderire a questa iniziativa dovranno essere possessori del mezzo da almeno 12 mesi.

Rientrano negli incentivi auto 2022 anche le società, ma quando vengono soddisfatti precisi requisiti, ovvero in caso di acquisto di un mezzo elettrico o ibrido plug-in le cui emissioni di CO2 non siano maggiori a 60 g/km e quando l’automobile venga acquistata per l’attività commerciale per un periodo non inferiore a 24 mesi.

Gli incentivi auto 2022 vengono concessi a partire dal 16 maggio e valgono per un triennio, ovvero fino al 2024. In caso di esaurimento dei fondi disponibili i contributi verranno interrotti in modo automatico.

Scegliere una nuova auto elettrica, ibrida o a basse emissioni di CO2, vuol dire dare una mano concreta all’ambiente e partecipare in maniera attiva alla transizione ecologica. Del resto le problematiche ambientali sono al centro dei dibattiti politici mondiali e ognuno di noi può fare ogni giorno scelte consapevoli per ridurre i livelli di inquinamento.

Una volta acquistata la propria automobile sostenibile non resta che scegliere un’assicurazione auto che sia davvero in linea con le specifiche esigenze, fra quelle che vengono proposte dalla compagnia Verti (https://www.verti.it/assicurazione-auto/). Sono polizze smart, completamente personalizzabili e contraddistinte dal prezzo competitivo. In più non mancano ulteriori vantaggi e promo per i nuovi clienti.