GliAutori

avatar

Dopo una laurea triennale in lettere moderne alla Sapienza, ho deciso di deviare leggermente la mia rotta scegliendo la magistrale in storia dell’arte. In realtà, ho solo irrobustito le radici umanistiche su cui ho deciso di arrampicarmi già da tempo, seguendo quella che è la mia passione più grande fin da quando ero bambina. Sono nata a Roma e qui ho sempre vissuto, accettando fino ad ora i compromessi di questa città così maestosa e insieme tanto disorganizzata. Amo accogliere quello che le persone hanno da raccontare, anche quando per farlo non scelgono le parole.

avatar

Pietro Maiozzi, writer dagli anni '90 con la tag BOL, ha dipinto in strada su muri e treni. Le sue opere sono pubblicate in riviste underground e cataloghi internazionali. Colleziona tutto ciò che riguarda la vecchia scuola del writing e le prime produzioni della street art. È amministratore su Facebook della pagina WritingMagazinePDF e del gruppo Cacciatori di Street Art.

avatar

Francesco Rotondo nasce a Roma neI 1961. Fin da ragazzo ha sempre avuto una passione per la fotografia e il cinema tanto da intraprendere una carriera in una casa di produzione cinematografica che dura ancora oggi. Dopo un primo periodo giovanile molto produttivo con ore passate in camera oscura per sviluppare principalmente ritratti Francesco ha ripreso a fotografare recentemente dopo molti anni di pausa.  Oggi con le nuove tecnologie a disposizione ha potuto realizzare scatti che non erano neanche lontanamente possibili anni fa. Ma anche i suoi interessi e i suoi soggetti sono oggi diversi: spaziano dalla street art come rappresentazione di un luogo ben preciso ad opere monumentali come il Cimitero di Genova o particolari di opere d’arte di grandi città. Ma il suo tema preferito sono e rimangono i luoghi abbandonati e le persone che li possano rappresentare.

Luoghi della memoria, abbandonati, testimoni e custodi di una vita che fu; luoghi che devono essere ripresi e fissati in immagini che li rendano immortali e che parlino a chi questi luoghi non li ha mai visti e di cui non conosce l’esistenza.

Ed ecco il reportage su Prypiat (Chernobyl) conosciuto come uno dei disastri nucleari più drammatici della storia; l’ex manicomio di Volterra in Toscana, i complessi monumentali del cimitero di Genova, i senza tetto nella stazione di Roma Termini nel tentativo di catturare attimi che furono, sguardi ed espressioni ricche di tanto significato.

Ma non solo: fotografo di mostre di un certo genere, di opere contemporanee ricche di significati reconditi, evocative e sognatrici ma ultra moderne calate nella realtà che le ospita e in cui vivono e che sono grida e specchio dell’epoca che viviamo. 

avatar

Classe '86, molto loquace e perennemente affamato. 

Laureato in Agraria all'Univeristà degli Studi della Tuscia con specializzazione in politiche economiche e territoriali agricole, lavora come Dottore Agronomo libero professionista e nell'azienda agricola di famiglia. 

Appassionato di recitazione, orticultura, ciclismo, nuoto, automobili e un sacco di altre belle cose...

avatar

Alberto nasce il 21 aprile 1988 a Torino.

Fin da piccolo si appassiona al disegno e alle arti visive compreso il cinema, per questo frequenta il Liceo Artistico Renato Cottini.

Dopo il liceo si trasferisce a Roma per frequentare l'Accademia del Cinema e della Televisione ACT Multimedia di Cinecittà, prendendo la specializzazione in regia.

Durante l'accademia ha la possibilità di lavorare su diversi set, fra i quali un film del maestro Antonio Capuano.

Da sempre innamorato del cinema, predilige i film di genere horrorthriller e fantascienza; ha scritto e diretto diversi cortometraggi. Uscito dall'accademia inizia a fare esperienza come regista per alcuni video commerciali, poi come operatore e aiuto regista su film indipendenti e videoclip.

Insieme ai suoi colleghi d'accademia Claudio Marziali e Ilaria Castellana ha deciso di costituire le Arance Meccaniche Produzioni Video per condividere e accrescere le sue esperienze professionali e creative.

Roma Italia lab srl

Autorizzazione Tribunale di Roma n.60 del 23 marzo 2017

Sede legale: Via Festo Avieno 59, 00136

Sede operativa: Viale Castro Pretorio 25, 00185

Tel. 06 85352463

P.I. e C.F. 11448611001

Direttore Responsabile: Caterina Grignani

Redazione: Simona Pandolfi & Allegra Mondello

newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione