Home » Consigli utili per la ristrutturazione dei condomini a Roma

Consigli utili per la ristrutturazione dei condomini a Roma

Consigli utili per la ristrutturazione dei condomini a Roma

Quali possono essere dei consigli preziosi per la ristrutturazione di condomini a Roma? Ristrutturare un condominio non è certo un’operazione da poco, di conseguenza è importante compierla nel miglior modo possibile, facciamo quindi il punto sugli aspetti più rilevanti.

Ristrutturazione dei condomini a Roma: gli accordi condominiali

Se si vogliono effettuare delle ristrutturazioni condominiali, che si tratti di ristrutturazione di condomini a Roma o in un’altra provincia, il primo step da compiere è quello di raggiungere un accordo tra condomini. L’idea di compiere una ristrutturazione deve dunque essere presentata in assemblea condominiale e, nel corso di tali riunioni, bisogna raggiungere un’intesa non solo in termini di generico assenso, ma anche per quanto riguarda le diverse tipologie di operazioni che si vogliono compiere. È davvero poco probabile, purtroppo, che l’accordo sia unanime, soprattutto nei condomini di grandi dimensioni, di conseguenza l’assemblea deve essere gestita con il dovuto rigore, ad esempio stabilendo dei sistemi di votazione relativi all’effettuazione di ogni singola tipologia di intervento ristrutturativo.

Esser consapevoli che la ristrutturazione non è una spesa, ma un investimento

Un aspetto di cui è importante essere consapevoli, e che è bene che tutti i condomini realizzino prima di esprimere i propri pareri in sede di assemblea, è il fatto che una ristrutturazione ben eseguita non è una semplice spesa, ma un vero e proprio investimento. È noto il fatto che gli interventi low cost non possano essere una buona risposta alle esigenze condominiali, allo stesso tempo trascurare imperfezioni edilizie di qualsiasi tipo potrebbe comportare, nel lungo periodo, dei problemi ancor più gravi e di conseguenza ancora più costosi nella loro soluzione. Se necessario, dunque, durante l’assemblea condominiale è importante chiarire questo concetto, magari anche con degli esempi pratici.

Informarsi sui bonus fiscali a disposizione

Quello attuale può essere senz’altro un ottimo periodo per effettuare delle ristrutturazioni condominiali, essendo disponibili diversi incentivi statali molto interessanti. Tra i più recenti è possibile menzionare il Superbonus 110%, una detrazione che ha come finalità quella di rendere gli immobili più efficienti dal punto di vista energetico e che è fruibile anche a livello condominiale. Senza addentrarci oltremodo nella normativa possiamo sottolineare che il Superbonus 110% prevede una distinzione tra interventi trainanti e trainati: i primi sono indispensabili per poter usufruire dell’incentivo, mentre i secondi, del tutto opzionali, possono essere abbinati agli interventi trainanti venendo ugualmente coperti dal bonus, è dunque evidente che la gamma di interventi disponibile sia davvero ampia e possa quindi soddisfare esigenze molto diverse. Alla luce di questo, dunque, prima di organizzare la ristrutturazione è sicuramente utile rivolgersi a un commercialista o a un professionista specializzato che possa suggerire le soluzioni più vantaggiose, guidando anche il condominio nei vari step burocratici.

Scegliere accuratamente l’impresa a cui rivolgersi

La qualità di una ristrutturazione di condomini a Roma non può che essere legata alla professionalità dell’azienda che eseguirà i lavori, di conseguenza è senz’altro importante sceglierla con molta cura. Quali sono, in tale ottica, dei buoni consigli? Anzitutto, nel momento in cui si valuta una determinata azienda bisogna accertarsi che sia in possesso di tutte le certificazioni necessarie per la regolare esecuzione dei lavori, nello specifico, come spiegato in questo sito, specializzato in ristrutturazione di condomini a Roma, di quelle che accertino la coerenza dell’impresa con i principi di sicurezza sul lavoro determinati dalla Legge 81/2008. Oltre a questo, ovviamente, non può che essere positivo il fatto che un’azienda possa vantare un certo blasone nel settore e che, avendo un personale con diverse specializzazioni, possa eseguire interventi tecnicamente molto diversi tra loro.