L'antieroe è servito

Anche la ristorazione hai i suoi antieroi, mi viene da identificarli con quelle trattorie o ristoranti dove senti il profumo dei piatti di casa tua, dove ogni proposta nel menu porta con sé una tradizione, e sai sempre che ci puoi contare.

Attualmente vino e cibo sono tra gli argomenti che più attirano la curiosità del pubblico. Chef e produttori di vino molte volte si trasformano in veri e propri personaggi, paragonabili ad Eroi nel nostro immaginario. Artisti che realizzano grandi capolavori fotografati, ripresi, immortalati, se fosse possibile impagliati. Si leggono sui giornali, si vedono in Televisione, spopolano nel web e nelle occasioni sociali. 

Effettivamente molti sono da considerarsi tali perché non è poi così facile essere bravi e brillare in questo mondo uscendo dalla mischia. Ci sono tante realtà che faticano, che non splendono affatto, che arrancano. Molti, troppi personaggi che si sono buttati nel mondo del vino o della ristorazione senza cognizione di causa, convinti di ottenere grande successo ma che ahimè non sono riusciti ad arrivare neanche alla metà dei risultati sperati. Si vedono anche tanti ristoranti nuovi di pacca, luccicantissimi, con design spettacolari, e che in realtà non sanno da dove iniziare. Sono senza un progetto o si sono dimenticati di investire sul cuoco e sulle materie prime, e passato l’entusiasmo iniziale si ritrovano a chiudere i battenti o giù di lì. A ragion veduta quindi chi è riuscito a uscire tra i top delle classifiche in un certo senso è da considerarsi più che un Eroe. 

Eppure c’è tutto un mondo dell’enogastronomia che può essere considerato Antieroico, che rappresenta il «personaggio in cui si incarnano polemicamente i tratti opposti a quelli dell’eroe tradizionale». Sono quelli che operano dietro le quinte, ma che ti conquistano con un lavoro autentico, frutto della passione. Mi viene da pensare agli artigiani del vino, che lavorano la propria terra e vinificano quel vino che neppure loro sanno bene come vendere, che sono fuori dalle mode, dai preconcetti, dai giri di marketing e marchette. Quei produttori che restano fedeli alla loro filosofia e alle loro tradizioni e che alla fine si ritrovano le cantine vuote, perché il loro prodotto semplicemente piace. Non si tratta solo di piccoli o piccolissimi, è a prescindere dalle dimensioni, una filosofia che viene da dentro, quella di non cavalcare l'onda del momento ma guardare al futuro. Quella filosofia che ti fa lavorare per te stesso e non per gli altri. Spesso sono quelli che rappresentano il loro settore nel modo più vero e trasparente, seguono la loro strada e a volte sono proprio loro a tirare fuori inattese innovazioni. 

Anche la ristorazione hai i suoi antieroi, mi viene da identificarli con quelle trattorie o ristoranti dove senti il profumo dei piatti di casa tua, dove ogni proposta nel menu porta con sé una tradizione, e sai sempre che ci puoi contare. Quei posti dove trovi la tovaglia a scacchi che fa rabbrividire e il bicchiere Tumbler vecchio stile pure per il vino, quelli dove vedi ancora la nonna in cucina e il figlio in sala oppure un cameriere che sembra sempre uguale da quando eri piccolo. Ogni volta che ci vai ti chiedi come possano sopravvivere in questo  mondo così veloce, così alla moda, così all’avanguardia. Non si rinnovano mai, non cambiano il menu e la tappezzeria da una vita. Eppure ci torni. Tutti noi abbiamo quel posticino che ci ricorda un porto sicuro, nessuno ne parla ma tutti ci mangiano. Sono loro gli antieroi e al tempo stesso quelli che ammiro di più, forse non usciranno sui giornali, ma alla fine se vuoi cenare da loro e non prenoti, non hai speranze, neanche il lunedì. 

 

ARTICOLI CORRELATI

Roma Italia lab srl

Autorizzazione Tribunale di Roma n.60 del 23 marzo 2017

Sede legale: Via Festo Avieno 59, 00136

Sede operativa: Viale Castro Pretorio 25, 00185

Tel. 06 85352463

P.I. e C.F. 11448611001

Direttore Responsabile: Caterina Grignani

Redazione: Simona Pandolfi & Allegra Mondello

newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione