Giocolieri, acrobati e animali. La vita di Dainaly attraverso gli scatti di Liliana Ranalletta

Le fotografie di Liliana Ranalletta, esposte presso Officine Fotografiche di Roma, raccontano con una delicata vena narrativa le giornate di Dainaly, una ragazza autistica nata e cresciuta in un circo. In uscita un libro intitolato "Il mondo di Dainaly", a cura della casa editrice Der Lab

Dainaly è una ragazza autistica di ventidue anni. È nata e cresciuta in una famiglia circense, mentre Liliana Ranalletta è una fotografa che da due anni la segue con grande pazienza e con l’aiuto della famiglia della ragazza. Liliana è entrata a contatto con la realtà e quotidianità di Dainaly a piccole dosi, a piccoli passi.

Il disturbo dello spettro autistico può portare a grosse difficoltà nell'interazione con il prossimo, infatti rapportarsi con Dainaly richiede una costante delicatezza, ogni parola ed ogni gesto procedono in punta di piedi. 

La famiglia di Dainaly è composta di persone che vivono in un circo; un mondo fantasioso ma reale, dove fatica, gioco e spettacolarità sono forme identificative di questo tempio. Clown, animali, giocolieri e acrobati si esibiscono artisticamente e meticolosamente all’interno di questo tendone quasi sempre a strisce bianche e rosse. Il circo è la sua casa, il suo rifugio fatto di colori, suoni e sogni; è nel circo che l'universo di Dainaly può diventare vero. I suoi personaggi prendono vita dove il suo mondo diventa il nostro mondo e dove lei si sente meno sola. 

Dall'incontro di queste due donne è scaturito un progetto fotografico ancora in via di sviluppo, in questi giorni presentato presso Officine fotografiche e visibile fino al 24 marzo. Entro l'anno è prevista la pubblicazione di un libro dal titolo La vita di Dainaly, a cura della casa editrice Der Lab.
Nello Spazio Aule di Officine Fotografiche di Roma ci sono la serie di fotografie di Liliana sulla storia di Dainaly, sono esposte con sobrietà in uno spazio quasi appartato e intimo della scuola. Liliana sembra aver scattato con gli occhi di Dainaly; le immagini non sono pose o costruzioni ma una presenza discreta e paziente. Un approccio delicato e un esserci quasi invisibile fanno di queste foto un progetto interessante sia dal punto di vista umano che fotografico. Dainaly è ritratta in casa, con gli animali e con supereroi. E si mostra con una trasparenza disarmante.

La madre di Dainaly ripete spesso che «Dainaly è amore e riceve amore»; questo sentimento è la chiave giusta per entrare nella sua vita, nel suo mondo. E tutto questo amore è visibile nelle fotografie di Liliana Ranalletta, premiate al Concorso 2017 FIIPA – Orvieto Fotografia - Vincitori Assoluti Amatori, nella categoria Storia. 
Liliana Ranalletta ha studiato fotografia presso Officine Fotografiche di Roma. Ha iniziato con la fotografia macro e ha imparato ad osservare i particolari. Successivamente si è avvicinata alla street photography
. A Ril racconta:

«Alla strada e alla gente che la popola, fonte inesauribile di stimolo, dedico gran parte dei miei scatti.
 Amo viaggiare ed ho capito che ogni angolo del mondo ha un sapore diverso per me se visto attraverso l’obiettivo».

Liliana segue con attenzioni temi di sfondo sociale e la macchina fotografica è la sua compagna fedele, grazie alla quale riesce a catturare situazioni interessanti e imperdibili.


 

 

ARTICOLI CORRELATI

avatar

Roma mi ha adottata, ma il mare mi ha vista nascere.

L’arte in tutte le sue forme e colori è respiro. Libertà e consapevolezza.

Cercare la bellezza e trovarla in una foto o in un quadro mi fa sentire una persona viva. Questo senso di liberà voglio farlo conoscere ad occhi sempre nuovi, sempre diversi. 

La macchina fotografica è il mio taccuino, dove racconto storie nuove.

Roma Italia lab srl

Autorizzazione Tribunale di Roma n.60 del 23 marzo 2017

Sede legale: Via Festo Avieno 59, 00136

Sede operativa: Viale Castro Pretorio 25, 00185

Tel. 06 85352463

P.I. e C.F. 11448611001

Direttore Responsabile: Caterina Grignani

Redazione: Simona Pandolfi & Allegra Mondello

newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione