26/09/2022

I mobili per un perfetto arredamento rustico: quali scegliere

I mobili per un perfetto arredamento rustico: quali scegliere

L’arredamento rustico è senza dubbio molto apprezzato, e negli ultimi anni si sta diffondendo sempre più nelle case, anche in piena città.
Ciò che rende l’arredamento rustico così affascinante è il contatto con la natura. Questo tipo di arredamento rende l’ambiente più caloroso e accogliente, offrendo a chi lo abita la sensazione di vivere in un luogo a diretto contatto con la natura, senza però rinunciare a tutti i comfort tipici di un’abitazione moderna.

Per creare un ambiente rustico che risulti piacevole, però, è molto importante selezionare i mobili giusti. In caso contrario, infatti, si corre il rischio di abbinare le tinte in maniera errata e di ottenere un risultato molto diverso da quello sperato. Pertanto, ecco tutto ciò che c’è da sapere in merito ai mobili da selezionare per un perfetto arredamento rustico.

Non selezionare tutti mobili in legno

Al contrario di quello che si possa pensare, la scelta di tutti mobili in legno per creare un arredamento rustico è generalmente sconsigliata, salvo alcuni casi particolari.

Questo perché il legno, in tutte le sue diverse qualità, è spesso tipico anche dell’arredamento classico. Ciò significa che si rischia di ottenere una casa con arredo classico, più che rustico.

In aggiunta, se i mobili non vengono acquistati da un medesimo rivenditore o non fanno parte di una collezione specifica di un brand, può risultare abbastanza difficile scegliere mobili in legno che presentano tinte compatibili.

Dunque, come fare? Semplicemente, può essere utile acquistare alcuni mobili in legno e altri in bianco fumo o bianco avorio, per essere sicuri di dare la giusta armonia cromatica a tutto l’ambiente.

Inoltre, l’utilizzo di un parquet o di un pavimento grés porcellanato effetto legno è senza dubbio d’obbligo per rendere l’ambiente veramente rustico, senza però rinunciare ai comfort.

Alcuni esempi di abbinamenti di colori per un ambiente rustico possono essere studiati nel sito di un famoso mobilificio a Feltre, consultabile a questo link: https://www.eziodallarosa.com/arredamenti-feltre/.

Usare i mattoni e non dimenticare il verde

Un altro importante suggerimento da mettere in atto per ricreare un ambiente rustico in casa propria è quello di utilizzare l’effetto pietra su almeno una parete. È importante non esagerare con l’effetto pietra, ma al contempo è utile collocare la parete in un punto centrale della casa, che attiri spesso l’attenzione, come ad esempio l’area salotto.

La pietra, abbinata al legno, dà esattamente l’idea di vivere in una casa di campagna dall’arredamento rustico. Tuttavia, abbinare pareti con effetto pietra ad altre più moderne permette di collocare l’arredamento della casa in quest’ultima categoria.

Infine, un altro errore spesso commesso da chi decide di arredare la propria casa con un arredamento rustico, è quello di utilizzare esclusivamente colori scuri e caldi, anche per gli elementi decorativi.

Anche se, con questi accorgimenti, l’arredamento sarà decisamente più rustico, alla lunga la presenza di una sola gamma cromatica può risultare difficile da digerire. Il consiglio, dunque, è quello di aggiungere decorazioni di colori diversi, ma congrui con l’arredamento rustico. Un esempio può essere l’ausilio di piante, che con le loro foglie verde brillante danno quel tocco in più all’arredamento che mancherebbe se ci fossero solo colori molto scuri.

Conclusioni

In conclusione, la scelta di arredare la propria casa in modo rustico è senza dubbio vincente, grazie all’atmosfera bucolica e rasserenante che si crea in casa. Tuttavia, è necessario adottare dei semplici accorgimenti per evitare errori grossolani che possono rendere l’ambiente inospitale.