Buon compleanno Radio Sonica

Il 13 ottobre al Monk si festeggia un anno di vita. Questa è una radio senza filtri, dove ogni speaker è libero di passare la musica che vuole, parola del direttore Peppe Lomonaco

Un anno di Radio Sonica

È giovane, ma è frutto di anni di sogni e passione.

Venerdì 13 ottobre l'emittente romana Radio Sonica festeggerà il suo primo anno di vita, e lo farà in grande stile, con una serie di ospiti di assoluto rilievo (i TARM, Lodo Guenzi de Lo Stato sociale, Appino degli Zen Circus, tanto per fare qualche nome) e giovani artisti emergenti (da Maistatoaltrove a Germanò) che occuperanno il circolo ARCI Monk dal pomeriggio fino a tarda notte.

Si fa festa insieme per il compimento di una bella storia d'amore: quella di quattro ragazzi, Giuseppe Lomonaco, Alessandro Piermarini, Stefano Valvo e Gianpiero Giulii, che 15 anni fa, affacciatisi da poco al mondo della radio, iniziano a sognare di poter costruire una realtà tutta loro. Un sogno che continua a essere coltivato nella loro testa, a delinearsi sempre meglio una trasmissione dopo l'altra, un'emittente dopo l'altra, conoscendo colleghi e scambiandosi opinioni.


Finché un editore con la nostra stessa passione e capace di coglierne anche le possibilità di sviluppo di impresa ha puntato sul nostro sogno rendendolo possibile.
A quel punto abbiamo coinvolto quei colleghi talentuosi e poco valorizzati che abbiamo incontrato nel nostro percorso, abbiamo cercato qualcuno che non aveva mai fatto radio ma secondo noi era portato, qualcuno pieno di voglia, qualcuno competente e più ordinato di noi e con un pò di incoscienza ci siamo lanciati.

Ci racconta proprio uno di loro, Peppe (Giuseppe Lomonaco), oggi direttore della radio, mentre Stefano e Alessandro Piermarini sono speaker in forza a Sonica e Gianpiero Giulii è responsabile tecnico e dj.

Programmazione libera e senza filtri

E così si è formato questo gruppo di lavoro molto unito, che si diverte a collaborare in modo costruttivo, che riesce a coltivare rapporti di vera amicizia anche al di fuori del contesto lavorativo. Un team che ancora deve crescere, ma che già ha fatto grandi passi avanti, sia dal punto di vista dell'organizzazione e della proposta musicale, d'intrattenimento e d'informazione che da quello della partecipazione degli ascoltatori, raggiungendo gli obiettivi in tempi ancora più veloci di quelli già ambiziosamente prefissati.

Il nostro punto di forza è la bellezza, siamo tutti incredibilmente belli e questo in radio fa moltissimo! - scherza Peppe - Ci piace pensare che Sonica sia un mezzo per raccontare quello che succede e di cose da raccontare ce ne sono tante. Possiamo migliorare sotto tantissimi punti di vista in ogni singolo ambito, ma senza compromettere mai la libertà di espressione di ognuno. Anzi uno dei veri valori è proprio quello, l’assenza di filtri, ti faccio un esempio: tranne le novità (che comunque selezioniamo insieme e sono due ogni ora) nessun altro brano da passare viene imposto. Ognuno è libero di passare la musica che vuole, senza regole da radio mainstream.

Radio Sonica ha tutte le premesse per diventare una di quelle realtà indipendenti in grado di fornire un servizio di altissimo livello qualitativo, propagando quei valori culturali e sociali nel segno dei quali le radio sono nate e cresciute. E già lo sta facendo con successo, mettendoci tanta anima.

Buon compleanno, allora, Radio Sonica, e cento di questi anni.

Per maggiori dettagli sull'evento al Monk, Son1ca - un anno di Radio Sonica, vedi qui.

ARTICOLI CORRELATI

avatar

Emiliana di campagna trapiantata in suolo romano di città, scrivo di musica, teatro, arte e cose belle. Vorrei dire qualcosa di più originale del fatto che mi piace viaggiare, leggere e ascoltare musica, ma purtroppo è proprio quello che amo di più fare. Anche mangiare, ma pure qui nulla di nuovo.

Roma Italia lab srl

Autorizzazione Tribunale di Roma n.60 del 23 marzo 2017

Sede legale: Via Festo Avieno 59, 00136

Sede operativa: Viale Castro Pretorio 25, 00185

Tel. 06 85352463

P.I. e C.F. 11448611001

Direttore Responsabile: Caterina Grignani

Redazione: Simona Pandolfi & Allegra Mondello

newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione