Il sogno di Costantino

I sogni appartengono allo stesso regno impalpabile, ma tremendamente vivo della fantasia e dell’immaginazione. La capacità di figurarsi qualcosa di diverso dalla realtà, non importa quanto grande sia la distanza fra i due regni, è sorprendente.


Dove eravamo rimasti?

Ecco, in questo quadro desolante l’evasione sarebbe una facile via d’uscita, per chi se la può permettere. Con l’estate, del resto, viene sempre voglia di fuggire, almeno con la… fantasia. Non costa granché, giusto l’amaro in bocca che inocula l’inevitabile risveglio, ma nella fuga ci si sente più leggeri, freschi, asciutti.



La repubblica della fantasia

Si intitola “Rainbow Republic” il nuovo romanzo “distopico” di Fabio Canino, showman molto popolare della tv italiana, attore teatrale e conduttore radiofonico. Lo abbiamo intervistato perché il suo libro è un piacevole esempio di come la fantasia possa essere non solo divertente ma anche formativa.



Monuments Men nostrani

Non stiamo parlando di persone preparate, non sono sempre stinchi di santi, abili agli usi e al costume del volontariato e dell’emergenza. Sono solo esseri umani come tanti come noi, che difronte alle immani tragedie della vita siano esse guerre o catastrofi ambientali, sentono forte una chiamata, una voce che spinge a fare qualcosa di concreto per salvaguardare la memoria storica di un Paese.