Caro Giuseppe, sono attratta dai Segni di Aria indecisi

Una mappa astrale eclettica dove la parte di Fuoco è attratta dai Segni di Aria, funzionali all'inconcludente chiacchiera amorosa. Perché non provare con uno Scorpione? Paura dell'Eros? Quello autentico!

Caro Giuseppe,

seguo la mia tendenza ad andare subito al sodo e parto con i magnifici 5 che mi rendono il caso disperato che mi ritrovo ad essere: Sole in Capricorno, ascendente in Cancro, Luna in Acquario, Venere in Sagittario e Marte in Ariete. Il magnifico 6 che completa il tutto è che sono donna.

Ho partecipato all'ultimo spettacolo di Io Vergine tu Pesci? che hai fatto a Milano (e no, non me la sono presa). Complimenti per le riflessioni interessanti e per le frecciate pungenti!

Ti scrivo perché vorrei risolvere (o forse, meglio dire chiarire) almeno una delle mille questioni che vorrei chiederti. Finora ho avuto poche storie importanti e lunghe, sempre con i Pesci. Finalmente, dopo essermi scornata, ho capito che la loro eterna indecisione e incapacità a passare all'azione non fa per me. Il guaio è che la loro creatività e originalità mi ha sempre catturata, ed ora... sono i Segni di Aria a mettermi in difficoltà. Un Acquario più grande di me, un Bilancia più piccolo di me e un Gemelli anche lui più grande di me che mi affascinano parecchio, con cui ho molta intesa mentale e che mi fanno ridere, ma che non sono consistenti. Anche un Capricorno più grande di me si sta comportando uguale, e, più in generale, da mesi mi succede che colpisco facilmente per il mio essere particolare e, come dicono loro, «intrigante» (parola che comincia a darmi i nervi), ma poi non si conclude mai nulla nella pratica, solo tante parole. E io ci soffro e (tipico Capricorno) continuo a pensarci fino allo sfinimento.

Aggiungiamo anche la mia patologica attrazione per ciò che è diverso e lontano da me (esempio, un mio ex è tedesco ed abita in Germania), capisci che temo di sbagliare qualcosa di profondamente importante, ma non capisco cosa, e ora sto cominciando a rinchiudermi dopo una lunga fase di apertura e di ottimismo, alla ricerca di quella leggerezza che ho in fondo, ma che mi tolgo da sola.

Spero in un tuo aiuto nello sciogliere sta matassa ingarbugliata, scusa la lunghezza del messaggio.

L.

 

La risposta di Giuseppe Sorgi 

Cara assidua frequentatrice di questo strano luogo e dell'ancor più insolito live Io Vergine, tu Pesci?, ti ringrazio per la stima concessami. Spero di mantenerne il privilegio, in autunno riprenderò lo spettacolo e Milano è di nuovo in programma. Sinceramente la tua potrebbe essere una matassa ingarbugliata oppure no. Dipende molto da te, da quel che celi o meno fra le righe. Da un certo punto di vista in prima battuta mi vien da pensare melius abundare quam deficere.

Una mappa astrale eclettica

Hai una mappa astrale particolarmente eclettica, non sappiamo come si configura, ma certo è ricca di ingredienti. Buon per te! Come ribadisco le mappe astrali complesse indicano spesso estrema creatività. Mettiamola così: hai molte frecce al tuo arco, bisogna saperle usare bene, in modo opportuno e consapevole. Rinchiudersi non serve a nulla, magari ci sono stagioni dai ritmi diversi, ma la chiusura agli altri non porta mai nulla di buono.

Riguardo lo sconforto derivante da esponenti del segno maschile che parlano tanto e poi latitano nella pratica, che dirti, sembra ormai il virus più diffuso. E purtroppo non c'è un vaccino. Voi donne, a mio avviso, avete pagato un prezzo altissimo per l'emancipazione, lavorando il triplo di prima, dentro e fuori casa, e senza più il supporto del cosiddetto "Maschio", per certi versi ovviamente anacronistico per definizione, ma ormai fin troppo smidollato e inconcludente nella sua più evoluta ed avveniristica versione. Ma questo è un discorso troppo ampio, meglio limitarci alla tua specifica identità astrale.

Contrasto tra Capricorno (segno solare) e Cancro (ascendente)

Possiedi tutti e quattro gli elementi, non sappiamo come si dispongono, ma di certo ti rendono aperta a molte possibilità. Forse la caratteristica che più balza agli occhi, ma non per questo la più determinante, è il contrasto fra la liquida sensibilità del tuo ascendente e la compatta cerebralità del tuo segno solare. Quel che seduce uno non gratifica l'altro; chi accarezza il Cancro è visto come mellifluo dal Capricorno, mentre colui che convince quest'ultimo non è sufficientemente emotivo per l'atro.

Comandare tuttavia ti piace, eccome se ti piace! Spero tu ne sia consapevole. E sai farlo in più modi, dall'impositivo al belligerante, passando per la manipolazione emotiva a cui nessun Cancro che io conosca rinuncia mai. Sì, comprendo che essere definita sempre «intrigante», per poi non giungere mai al sodo, non deve risultare molto gradevole. Colpa sempre del "Maschio"? Da quel che scrivi non ho indizi sufficienti per addurre una tua responsabilità nell'intrigante inconcludenza. Tuttavia non ti nego che la costante, se così costante è, qualche dubbio in me lo solletica.

Venere in Sagittario e Marte in Ariete

Che tu, abilissima giocoliera con te stessa e con questa mai, utilizzi i «magnifici 6» che ti compongono (e moltiplicherei il tutto per innumerevoli combinazioni) per non quagliare e porre tu le carte in tavola in modo che la partita non si concluda? La risposta la sai tu soltanto. Di certo un errore è quello di rimuginare troppo sull'inconsistenza altrui. E qui entra in gioco il triturare pensieri, passatempo tipico del Capricorno, ma anche la parte razionale della tua Venere in Sagittario. Ma è dentro questa Venere che indagherai, partirei da lì per scogliere la matassa. Una Venere in Sagittario potrebbe determinate la tendenza a razionalizzare troppo l'eros, reprimendone la parte più concretamente sessuale.

Questo aspetto (immagina tutto come una catena dove ogni anello è funzionale all'altro) si potrebbe agganciare con la cerebrale rigidità del Capricorno, che vuole dominare il tempo rendendolo immobile, gancetto perfetto in cui serrare la smania del Cancro di non dismettere i panni del figlio, giocando invece il tempo in un eterno, malinconico, perduto liquido amniotico; l'adolescenziale arietina voglia di volteggiare sul valzer degli incontri si incastrerebbe perfettamente e in questo valzer gli amori a distanza non possono mancare, in stile Acquario e con quel pizzico di gusto retrò adorato dal Cancro. Un'ipotesi. Soltanto un'ipotesi. La verità non sta negli astri, ma nella tua volontà. Ma se così fosse, se questa ipotesi si avvicinasse un pò al vero, allora ecco quel «qualcosa di profondamente importante» che supponi di sbagliare.

L'attrazione per i Pesci e i Segni di Aria

Il tuo debole per i Pesci lo spieghi egregiamente, potrei dirti che esistono - rari lo so - anche quelli creativi ma concludenti; i Segni di Aria attizzano la tua parte di Fuoco, un classico, e fanno tanto comodo a Sagittario ed Ariete, come al consimile segno di Aria Acquario, funzionali alla chiacchiera amorosa priva di un alcun legame serio. Il Capricorno più maturo di te, ci sta pure, un truccato tentativo da parte tua di serietà. Del tuo ex tedesco abbiamo già detto importante la distanza e l'essere ex non il segno.

Uno Scorpione? Come mai manca nell'arsenale dei tuoi ipotetici amori? Troppo concludente e diretto? Uno Scorpione Doc parla poco e fa. Tanto! Come mai un Capricorno ascendente Cancro con Venere in Sagittario e Marte in Ariete non crolla esausta nel letto di uno Scorpione? Forse ti sei dimenticata a menzionarlo. O forse non c'è. Perché l'unico dei dodici segni che può giocare a braccio di ferro col Capricorno ed il terribile cattivissimo amante che deflora impunito povere candide granchiette. Non solo, ma lo Scorpione è il peccatore che devasta in poche mosse i moralismi del Sagittario. Non ti sto certo invitando a frequentarne uno, ma mi insisto sulla mia perplessità che tu non ne abbia mai subito il fascino. Paura dell'Eros? Quello autentico! Che scardina certezze e solide fondamenta. Che inevitabilmente parla di fine, di morte, perché ha in sé la rinascita.

Fine e morte sono le parole tabù per Capricorno e Cancro. Rigenerazione, quindi rinascita, è la chiave di ogni esponente dei Pesci (risolti o meno). Se tutti questi miei deliranti tasselli avessero un senso nella loro sequenza, allora la tua attrazione vero i Pesci si spiegherebbe anche come un tentativo di rinascita senza passare dalla morte. Perché ne hai orrore. Sai che l'orgasmo viene definito anche la petite morte?

 

 

ARTICOLI CORRELATI

avatar

Nasce a Palermo nel 1976 dove si laurea in Lettere. 

Attore e autore sia televisivo (Zelig, Zelig Off, Stiamo tutti bene, Tintoria, Maurizio Costanzo Show, ed altri programmiche teatrale. Fra le commedie più fortunate: La famiglia Lo Cicero, Un problema alla volta, Serata omicidio, The Wedding planner.

 Autore del libro Io Vergine, tu Pesci? edito nel 2016 da Salani Editore

Roma Italia lab srl

Autorizzazione Tribunale di Roma n.60 del 23 marzo 2017

Sede legale: Via Festo Avieno 59, 00136

Sede operativa: Viale Castro Pretorio 25, 00185

Tel. 06 85352463

P.I. e C.F. 11448611001

Direttore Responsabile: Caterina Grignani

Redazione: Simona Pandolfi & Allegra Mondello

newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione