I dodici caratteri della Luna - I parte

La Luna governa la nostra memoria emotiva e rappresenta la figura materna. Ecco i caratteri lunari dei Segni di Fuoco: forte e bollente in Ariete, egocentrica se soggiorna nel Leone, diventa filosofica nel segno del Sagittario

Nelle “puntate” precedenti vi ho proposto un approfondimento riguardo Venere, indispensabile tassello per comporre l'astrologico puzzle del nostro identikit amoroso. Cominciate ad esser esperti nel prendere la mira fra le stelle del nostro Tiro al Segno e pertanto vorrei invitarvi a un'ulteriore indagine. Questa volta andando dritti sulla Luna.

Sulla Luna alla ricerca di noi stessi

Lì difatti dovette recarsi Astolfo, nell'Orlando Furioso, per recuperare il senno, perché sulla Luna, racconta Ariosto, viene custodito ciò che noi umani smarriamo. E in un certo senso dobbiamo svolgere un'operazione simile, poiché da un punto di vista astrologico la Luna governa la memoria emotiva. Nonché la figura materna. Non c'è bisogno di aggiungere altro per intuire quanto tutto ciò risulti importante nella mappa astrale di una persona, soprattutto a proposito di relazioni, innamoramenti e tresche varie.

Così dietro misteri apparentemente insolubili, del tipo: «Come mai mi piace quel genere di persona?», «Che c'entro io con quel segno zodiacale?», ecco che si cela proprio la Luna. Ed il mistero così misterioso non è più. Ovviamente - lo ripeto fino alla nausea, lo so, ma non è mai troppo! - la Luna è un dato che va analizzato nell'insieme, così come ogni elemento della nostra carta astrale. Come si calcola in che segno cade la Luna nel vostro specifico caso? Esistono libri con tavole apposite oppure validi siti web. Detto ciò cercherò di esporvi le nostre dodici fasi lunari, o meglio i dodici caratteri che la Luna può assumere a seconda del segno in cui fa capolino. Tenete bene a mente però quanto detto prima: memoria emotiva e figura materna...

Luna in Ariete

Una Luna in Ariete è fin troppo riscaldata. Più che evanescente si fa bollente. Persino il carattere più flemmatico, se possiede una Luna simile, nel momento in cui gli girano i cosiddetti “cinque minuti” può trasformarsi in un irriconoscibile iracondo. È una Luna maschile, androgina quindi in certi casi, la cui sensibilità è legata alla fisicità ed alla forza, tuttavia è carica di entusiasmo.

Avendo un dna arietino non può non amare il conflitto ed il gusto per la sfida, talvolta fine a se stessa. Indica una madre forte, nel bene e nel male, e con lei “bellici” conflitti in nome di una memoria emotiva carica dell'irriverente rabbia tipica dell'adolescenza. Infatti con questa Luna il rischio è di smarrire il senso della protesta, nonché il significato della parola noi; mentre l'Io potrebbe essere impegnato, seppur in modo molto camuffato, in un duello con un immaginario femminile che indossa tuta mimetica e tacchi a spillo.

Luna in Leone

Un'altra Luna decisamente solare è quella in Leone. Anche qui l'ego è ben nutrito e la sensibilità è tutta rivolta all'individuo e non al collettivo, ma la differenza consiste nella smania di protagonismo che si sposa con l'insicurezza e l'ansia. Insomma una Luna impegnativa! Perennemente piena, che pretende di brillare come un sole (e soffre terribilmente del paragone), con questa Luna potremmo trovarci dinanzi ad una figura materna debole, complice-succube di un padre estremamente brillante e vincente.

Eroticamente è una Luna passionale. Ho un'amica, la cui mappa astrale vede una predominanza di elementi Terra, con una forte Luna in Leone: di certo la scalda, ma quanto la destabilizza! Non si dà pace di certe esplosioni ormonali, quasi tutte dovute proprio alla sua fortissima Luna. Infine, ed in un certo senso è già detto, la Luna in Leone vuole apparire in nome delle sue emozioni. Ambiziosa caratteristica, talvolta interessante, finché non diventa estenuante per partner, amici, parenti, colleghi, condomini e passanti.

Luna in Sagittario

Per concludere la triade di Fuoco, dietro una cortine di fogli, foglietti, libri, giornali, appunti e bigliettini vari, ecco la Luna in Sagittario. Una Luna viaggiatrice, di fatto o con la fantasia. Smarrisce a tratti l'istinto o la ragione, dipende, d'altronde incarna il conflitto fra eros e ratio tipico del Sagittario. Filosofica, artistica, apparentemente mite rispetto alle sue precedenti colleghe, rivela tuttavia una perentorietà insospettabile.

La memoria è di tipo analitico, molto più razionale di quanto l'individuo stesso voglia ammettere, mentre la figura materna... ah che incanto l'astrologia! La Luna in Sagittario svela infatti fardelli materni che decenni di ipocrisia familiare hanno tentato di tacere. Nel bene e nel male chi presenta questa Luna ha madri in stile Cassadra. Sacerdotesse di un qualche credo che hanno imposto, a torto o ragione, la loro verità in famiglia. La Luna in Sagittario infine sollecita fortemente le corde sessuali. In modo sfacciato, in nome di approcci facili, rapidi e disinibiti, oppure l'esatto opposto, ovvero connotando il sesso come qualcosa di sporco e frenando il più sessuoso dei caratteri.

Vi invito pertanto a indagare sulla vostra Luna, studiarla con quanta più obiettività possibile e cercare di comprendere come i vostri lunatici impulsi vengono poi gestiti dal vostro segno e dal vostro ascendente. Poi aggiungete Venere ed il quadro, lungi dall'esser completo, comincia ad essere abbastanza indicativo. Il trucco sta nel non aver timore delle contraddizioni: in astrologia sono il sale di un carattere. E poi in amore in fin dei conti chi di noi non è un pò licantropo? Al prossimo lunedì, con altre Lune fra le nostre impertinenti stelle.

ARTICOLI CORRELATI

avatar

Nasce a Palermo nel 1976 dove si laurea in Lettere. 

Attore e autore sia televisivo (Zelig, Zelig Off, Stiamo tutti bene, Tintoria, Maurizio Costanzo Show, ed altri programmiche teatrale. Fra le commedie più fortunate: La famiglia Lo Cicero, Un problema alla volta, Serata omicidio, The Wedding planner.

 Autore del libro Io Vergine, tu Pesci? edito nel 2016 da Salani Editore

Roma Italia lab srl

Autorizzazione Tribunale di Roma n.60 del 23 marzo 2017

Sede legale: Via Festo Avieno 59, 00136

Sede operativa: Viale Castro Pretorio 25, 00185

Tel. 06 85352463

P.I. e C.F. 11448611001

Direttore Responsabile: Caterina Grignani

Redazione: Simona Pandolfi & Allegra Mondello

newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione