Home » Porta ombrelli design: alla scoperta di un complemento d’arredo sottovalutato

Porta ombrelli design: alla scoperta di un complemento d’arredo sottovalutato

Porta ombrelli design: alla scoperta di un complemento d’arredo sottovalutato

Giornata di pioggia e rientri a casa con il tuo ombrello zuppo d’acqua, oppure arrivi in ufficio e non sai dove mettere l’ombrello che continua a sgocciolare senza fine. Questa è la tipica situazione in cui un pratico porta ombrelli design è la soluzione perfetta.

I porta ombrelli sono infatti dei complementi d’arredo spesso dimenticati. In casa solitamente si evitano principalmente per motivi di spazio, capita infatti che l’entrata della maggior parte delle abitazioni moderne è piuttosto limitata.

Si trovano più facilmente nelle aziende, soprattutto per tutte quelle attività aperte al pubblico o con uffici aperti al pubblico. Anche in questi casi però la considerazione verso questa tipologia di arredo è piuttosto limitata. Si trovano infatti spesso porta ombrelli scadenti, molto leggeri e spesso non in grado di reggere più di un ombrello.

Requisiti di un portaombrelli perfetto

Quando si valuta l’acquisto di un porta ombrelli è necessario considerare alcuni requisiti fondamentali per avere  un prodotto di qualità.

Il materiale

I porta ombrelli devono infatti avere un struttura robusta e solida in quanto gli ombrelli possono sbilanciarli e farli cadere. Ecco perchè ad esempio è sempre preferibile un porta ombrelli in metallo rispetto ad esempio ad un porta ombrelli in plastica. Il porta ombrelli in metallo ha sicuramente un peso maggiore e quindi una miglior stabilità ed è in grado di reggere anche una decina di ombrelli, a differenza di una struttura in plastica che in quanto tale ha un peso molto contenuto e non può quindi fornire alcun sostegno.

La forma

La forma di un porta ombrelli è fondamentale per quanto riguarda la funzione che deve svolgere. Si trovano infatti in commercio portaombrelli dalle forme molto strane caratterizzati da un design molto ricercato, ma che non sono in grado di svolgere al meglio il loro principale compito. Le forme migliori per svolgere la funzione di porta ombrelli sono infatti quella circolare, rettangolare ed eventualmente quadrata. Queste forme garantiscono il miglior bilanciamento possibile e possono sostenere anche molti ombrelli.

Il fondo

Questo è requisito fondamentale che i meno esperti tendono a non considerare. Il fondo del porta ombrelli deve infatti essere dotato di un sistema per raccogliere l’acqua che cola dagli ombrelli. La soluzione migliore è quella di avere un porta ombrelli dotato di una vaschetta removibile in acciaio inox.

La vaschetta deve essere facilmente removibile in quanto è necessario periodicamente svuotarla dall’acqua rilasciata dagli ombrelli. Inoltre è preferibile che sia realizzata in acciaio inox in modo tale che non si formi ruggine a causa del ristagno di acqua. Tutti i porta ombrelli design realizzati da Ceart sono dotati di vaschetta inox per la raccolta dell’acqua appoggiata su appositi supporti per una facile e pratica rimozione.

Porta ombrelli artigianali Made in Italy

Tutta la gamma di portaombrelli design Ceart sono realizzati in Italia nel laboratorio di Cornuda in provincia di Treviso. Qui esperti artigiani del ferro con oltre 30 anni di esperienza realizzano a mano gran parte delle fasi di creazione di questi meravigliosi porta ombrelli.

Da sempre questa piccola realtà artigianale valorizza il made in italy curando ogni fasi di creazione dei propri articoli per ottenere prodotti di qualità ad un giusto prezzo.

Da un recente articolo apparso su Il sole 24 ore è emerso che soprattutto nel post pandemia proprio la valorizzazione del made in italy sarà in grado di far incrementare le vendita online in molti settori come ad esempio la moda, alimentare e arredo.