I collage di Carlo Maria Mariani

Carlo Maria Mariani, Senza Titolo
Carlo Maria Mariani, Senza Titolo

Sala 1 – Centro Internazionale d’Arte Contemporanea, partner degli eventi del Fuori Quadriennale 16a Quadriennale d’arte Altri tempi, altri miti (Palazzo delle Esposizioni 13 ottobre 2016 – 8 gennaio 2017), rende omaggio all’artista Carlo Maria Mariani, con una mostra inedita di collage realizzati negli ultimi anni. L’esposizione sarà aperta fino al 2 dicembre ed è inserita all’interno della Rome Art Week.

 I Collage di Carlo Maria Mariani espone per la prima volta un prezioso patrimonio, portato alla luce nel corso delle ricerche svolte per la realizzazione del suo primo catalogo generale, a cura dello Studio Mariani, Sala 1 e della curatrice Emanuela Termine.

Nato a Roma nel 1931, Mariani vive attualmente a New York. Influenzato dalle tendenze dell’Iperrealismo e del Concettualismo, ha operato nell’ambito di quest’ultimo orientamento, introducendo in pittura l’uso sistematico delle “citazioni” tratte dagli antichi maestri e in fotografia la comparazione tra originale e copia, sino a risalire alle libere rielaborazioni dello stile neo-classico. Come evidenzia Cesare Biasini Selvaggi«notazioni oniriche e di contenuta libertà surreale trasformano in un messaggio contemporaneo l’antico sogno della bellezza, recuperato dall’artista con una maestria formale che ha ben pochi confronti nella pittura della seconda metà del nostro secolo».

In occasione della mostra verrà pubblicato un catalogo bilingue con testi della curatrice e di Cesare Biasini Selvaggi, che sarà disponibile anche online sul sito ufficiale di Sala 1.

Sara Esposito di Sala 1 ha risposto alla nostra domanda.

In che modo l’arte contemporanea sta reagendo ai profondi mutamenti degli ultimi anni, che direzione sta prendendo, e come la sua galleria partecipa a questi cambiamenti?

Come descrivere i nostri tempi in una parola? Noi useremmo il termine flux. Perché sono oggi i flussi migratori a muovere i fatti, in maniera talmente fluente che anche gli artisti rispondono allo stimolo in maniera attiva a questi aspetti odierni .

Sala 1 – Centro Internazionale d’Arte Contemporanea è luogo di incontro e confronto, privilegiando in un contesto internazionale e aperto quel che veramente dovrebbe proporre l’arte: riflessione e azione.

 

© Riproduzione riservata

Il luogo di questo articolo