Video arte allo spazio Massenzio

All'interno della manifestazione Rome Art Week, sabato 29 ottobre dalle ore 17.00, Massenzio Arte presenta De rerum natura, una serata dedicata alla video arte.

De rerum natura è il titolo dell'opera scelta per l'occasione, scritta e diretta dall’artista e attrice Azzurra De Gregorio, solita nell’indagare la relazione tra l’attore/performer e il pubblico, esplorando i legami che connettono teatro, performance e arte visiva. La sua produzione include: video, performance, spettacoli teatrali e progetti fotografici. 

Come dichiara la stessa De Gregorio, «De Rerum natura è un rituale propiziatorio, è una preghiera onirica e contemporaneamente lucida, è un omaggio al pianeta e ad alcuni degli esseri che lo abitano». 

 

Alessandro D’Ercole,  direttore artistico della Massenzio Arte, ha risposto alla nostra domanda. 

In che modo l’arte contemporanea sta reagendo ai profondi mutamenti degli ultimi anni, che direzione sta prendendo, e come il suo spazio espositivo partecipa a questi cambiamenti?

Una delle direttrici che informano l’attuale tendenza dell’arte contemporanea potrebbe definirsi  una forma di nuova estetica del sociale, nella quale  l’artista  propone se stesso come operatore culturale piuttosto che mediatore di una bellezza che l’arte tradizionale non ha mai saputo individuare altro che in un assoluto inarrivabile. Diviene pertanto la ricerca di un meta-linguaggio olisticamente rivolto al raggiungimento di un utile collettivo  e non al semplice compiacimento estetico.

La Massenzio Arte  si pone questo fine nei percorsi di mostra e nella sua ventennale attività, mostre che non sono mai volte a mostrare singole opere, ma tendono ad identificare processi dove le opere sono frutto di un percorso mentale ed i simboli conseguenti rilevabili sono il combinato-disposto di un sincretismo dove confluiscano segni  e forme comunicative apparentemente autonome, ma che, se osservate nel contesto del tutto, presentano una visione che cerca di proporre emozioni su piani diversi della conoscenza e del linguaggio. Quindi le forme comunicative tendono ad una evoluzione che muove sotto il segno dell’utile sociale, ed alle volte si presentano all’interno della creazione artistica come altrettante forme di denuncia. Non è più o non è solo ricerca del bello: è piuttosto ricerca dell’utile, come nella architettura funzionalista.

È in questa ottica e con questa visione che la Massenzio ha aderito all'iniziativa presente, sempre in prima fila per il perseguimento del suo scopo primario e per la riconquista del primato dell’arte e del prestigio che al nostro paese ne deriva.

 

 

ARTICOLI CORRELATI

avatar

La redazione di Roma Italia Lab si trova in viale Castro Pretorio 25, è ufficialmente aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00, ufficiosamente h24. Per qualsiasi informazione, comunicati, richieste di collaborazione, scriveteci all'indirizzo: redazione@romaitalialab.it.

Se volete restare in contatto con noi, iscrivetevi alla newsletter.

Roma Italia lab srl

Autorizzazione Tribunale di Roma n.60 del 23 marzo 2017

Sede legale: Via Festo Avieno 59, 00136

Sede operativa: Viale Castro Pretorio 25, 00185

Tel. 06 85352463

P.I. e C.F. 11448611001

Direttore Responsabile: Caterina Grignani

Redazione: Simona Pandolfi & Allegra Mondello

newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione