Vai al contenuto
Home » Protesi per capelli guida alla scelta del giusto impianto

Protesi per capelli guida alla scelta del giusto impianto

Protesi per capelli guida alla scelta del giusto impianto

Questo articolo ti fornirà una guida ai diversi sistemi di capelli disponibili e come scegliere quello giusto per te.

Protesi per capelli

Le protesi per capelli sono realizzate su misura, integrando i capelli esistenti con un impianto personalizzato. Questa protesi per capelli è traspirante e leggera, quindi non influirà sulla salute dei tuoi capelli.

La gente penserà che siano i tuoi veri capelli, e ovviamente, per garantire longevità e prestazioni estetiche perfette, è necessario capire a quale modello rivolgersi, come personalizzarli, con quali prodotti trattarli e come effettuare la manutenzione.

Una protesi per capelli maschile deve essere scelta per una persona tenendo conto di molti fattori: stile di vita, modalità di utilizzo, caratteristiche della protesi e altri. Ma andiamo per gradi e capiamo insieme di cosa stiamo parlando.

Perché rivolgersi a dei professionisti nella scelta della giusta protesi

La scelta di una protesi per capelli che sia perfetta per lo stile di vita del portatore e che segua dei canoni estetici ben definiti non è assolutamente una scelta banale.

Proprio per questo il consiglio principale è quello di rivolgersi unicamente a centri specializzati in questo tipo di soluzioni per evitare di trovarsi in imbarazzo indossando una soluzione che a causa di decisioni sbagliate non si adatta al portatore.

Se vuoi approfondire in merito alle protesi abbiamo trovato molto interessante e completa questa guida dove nel dettaglio capirai tutte le caratteristiche e variabili che presenta il settore delle protesi per capelli

Cosa sono le protesi per capelli

Le protesi per capelli a contatto sono soluzioni non chirurgiche per l’alopecia, sia per gli uomini che per le donne. Non richiedono alcuna operazione, in quanto non sono autotrapianti. Si attaccano alla pelle con adesivi e colle specifiche, che garantiscono stabilità, invisibilità e traspirabilità.

I capelli prenderanno la stessa direzione dei capelli del cuoio capelluto. In questo modo, un paziente non dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico doloroso, in quanto verrà eseguito da professionisti esperti nel loro campo. Sono molto semplici, sicuri, facili da applicare e da rimuovere, veloci, efficaci, convenienti e naturali.

Nel frattempo, ci sono diversi vantaggi per coloro che usano protesi per capelli:

1. Le protesi per capelli temporanee sono la soluzione più economica e sicura per l’alopecia. Possono essere utilizzati in caso di caduta dei capelli a breve termine, ma possono essere utilizzati anche per il trattamento della caduta dei capelli.

2. Sono convenienti, sicuri, facili da applicare e rimuovere, veloci, efficaci e molto naturali.

3. Possono essere utilizzati in caso di caduta dei capelli o calvizie.

4. Sono molto facili da rimuovere e possono essere utilizzati in combinazione con altri trattamenti.

 

Le protesi capelli non sono permanenti

Innanzitutto la protesi è una soluzione molto sottile e flessibile che non aderisce alla pelle e quindi può essere rimossa e sostituita con facilità.

In secondo luogo, la protesi non si muove né si stacca, ed è quindi sempre perfettamente posizionata sul viso, la protesi richiede manutenzione e pulizia frequenti, in quanto è esposta all’ambiente e attaccata sulla cute. Altro aspetto fondamentale è la completa sensazione di naturalezza che comporta questa soluzione. all’utente. 

Le protesi per capelli per combattere l’alopecia

La caduta dei capelli non è una conseguenza inevitabile dell’invecchiamento, ma è il risultato di un processo attivo, l’alopecia androgenetica (qui trovi una ricerca in merito) , che a sua volta è innescata dagli ormoni androgeni. La caduta dei capelli è un fenomeno fisiologico, il ciclo di crescita dei capelli, infatti, prosegue fino all’esordio dell’alopecia androgenetica.

Non è solo la popolazione maschile ad essere colpita da questa condizione. Ne soffre, infatti, oltre il 50% delle donne e il 80% degli uomini di età superiore ai 60 anni.

L’alopecia androgenetica è la principale causa del progressivo assottigliamento del cuoio capelluto. Colpisce circa l’80% della popolazione maschile e il 50% di quella femminile.

L’utilizzo di patch cutanee è una soluzione sempre più utilizzata per combattere questo fenomeno che purtroppo colpisce in massa si uomini che donne