Rivolgersi ad esperti del settore per una consulenza legale su diritto ambientale

Rivolgersi ad esperti del settore per una consulenza legale su diritto ambientale

Quello ambientale è un ramo del diritto che sta riscuotendo sempre più importanza: in molti, infatti, hanno compreso che una consulenza legale sul diritto ambientale (come spiegato sul sito studiolegaleadamo.it) permette di avere un valido supporto in caso di contenziosi e reati verso l’ambiente, a partire dalla cattiva gestione dei rifiuti fino agli scarichi non autorizzati. La materia relativa al diritto ambientale è molto complessa e, soprattutto, continuamente in evoluzione, grazie soprattutto ai sempre più importanti movimenti ambientalisti che operano non solo su territorio nazionale, ma anche a livello internazionale.

Le aree di pertinenza del diritto ambientale

Quando si parla di diritto ambientale si prendono in considerazione diversi settori che hanno come fattore comune quello di puntare alla conservazione dell’ambiente. Rientrano pertanto nei contenziosi più comuni di diritto ambientale tutte le questioni legate al non corretto smaltimento di rifiuti, agli scarichi abusivi di liquami o sostanze pericolose, gli illeciti ambientali, nonché le varie forme di inquinamento, non solo le più comuni dell’aria, ma anche quelle di tipo acustico o elettromagnetico.

Quando si ha l’esigenza di richiedere una consulenza legale sul diritto ambientale è fondamentale rivolgersi ad avvocati che hanno scelto di specializzarsi proprio in questa materia, ossia che sono esperti nella normativa ambientale. Questa, infatti, è altamente complessa e articolata e non può essere affrontata in maniera superficiale. Un esperto del settore saprà infatti facilmente inquadrare il problema definendolo all’interno della normativa di riferimento e, successivamente, potrà dedicarsi all’analisi specifica del caso, tenendo conto di tutte le informazioni fornite dal cliente e di quelle raccolte durante il proprio lavoro.

I reati ambientali e le sanzioni

I principali accusatori di reati ambientali sono spesso le associazioni ambientaliste che si possono dividere in gruppi locali, impegnati solitamente nel cercare di trovare soluzioni a illeciti sul proprio territorio e in gruppi nazionali, che operano su problematiche di più ampio respiro, che interessano tutta la penisola. In entrambi i casi, queste associazioni sono solitamente quelle che maggiormente ricercano consulenze legali sul diritto ambientale per poter sostenere le proprie battaglie per il ripristino di condizioni ambientali sane in aree spesso trasformate in discariche o comunque danneggiate da condotte criminali di privati o aziende.

Gli avvocati esperti nel settore possono richiedere, a seconda della gravità del danno ambientale e del comportamento del responsabile dell’attività di inquinamento, sanzioni amministrative o penali. Le sanzioni possono variare soprattutto a seconda del tipo di illecito commesso contro l’ambiente: sono infatti considerati reati non solo quelli che portano direttamente a ledere l’ambiente, come ad esempio l’abbandono di rifiuti in aree tutelate o il superamento dei limiti di scarico, ma anche quelli che portano ad esempio a svolgere attività potenzialmente pericolose per l’ambiente in maniera non autorizzata, ossia senza le dovute precauzioni e controllo del rischio.

La tutela dell’ambiente e il Codice Penale

La lunga strada e le battaglie condotte dagli attivisti dell’ambiente hanno fatto sì che oggi la tutela ambientale sia prevista all’interno del Codice Penale. Questo riconosce infatti quelli che sono comunemente chiamati eco-reati, ossia i delitti di inquinamento, nonché quelli di traffico di materiali radioattivi o di disastro ambientale. Il Codice Penale riconosce inoltre anche il Paesaggio come elemento da proteggere tramite la disciplina specifica della tutela ambientale, nonché le acque e nella fattispecie gli scarichi illeciti, la non corretta gestione dei depuratori e tutto quanto può produrre elevati livelli di inquinamento delle acque. Infine, va sottolineato che l’evoluzione del diritto ambientale ha portato al riconoscimento, in questo campo, anche dell’inquinamento acustico ed elettromagnetico per cui anche in caso di problemi di questo tipo si potrà richiedere una consulenza legale su diritto ambientale.